.
Annunci online

7 ottobre 2010
ASSEMBLEA PD, discuti con noi i documenti preparatori dei gruppi di lavoro

Su www.partitodemocratico.it/assembleavarese  pubblichiamo i documenti che saranno discussi all'Assemblea PD di venerdì e sabato  su scuola, agricoltura, fisco, piccole e medie imprese, trasporti e mobilità, autonomie locali, federalismo, immigrazione.TUTTI I DOCUMENTI PUBBLICATI SONO LE BOZZE DI PROPOSTA CHE SARANNO DISCUSSE DALL'ASSEMBLEA. I DOCUMENTI DEFINITIVI SARANNO DISCUSSI E VOTATI DOPO IL DIBATTITO E SARANNO PUBBLICATI ALLA CONCLUSIONE DELL'ASSEMBLEA.L'assemblea sarà trasmessa in diretta su YouDem.TV dalle 15.30 e tutti gli aggiornamenti saranno disponibili nello speciale. Se volete commentare l'assemblea inserite nei vostri post il tag ASSEMBLEA PD e appariranno direttamente nel nostro speciale.

Ecco il link al documento indice


5 dicembre 2009
Una piazza viola che dice no a Berlusconi. Bindi: "Non mettiamoci il cappello".
Piazza San Giovanni piena a Roma per il NO B DAY la prima manifestazione autoconvocata via internet per chiedere le dimissioni del premier Silvio Berlusconi. Un corteo, partito con inusuale puntualita' da Piazza della Repubblica alle 14, tutto viola.E' stato il viola, colore scelto perché ''non occupato ancora dalla politica'' e come simbolo ''di quegli italiani che non vogliono 'violare' le leggi'', a predominare nella giornata del 'No B' di Roma.
Tra i tantissimi striscioni che hanno sfilato, mischiati tra quelli dei precari dell'Alitalia o del Comitato 'No Ponte', c'erano cartelli dal sapore sarcastico con su scritto: ''Viva Panama'' o ''Questo e' il miglior corteo degli ultimi 150 anni''.

''Qui non c'e' un popolo di frustrati, ma di indignati – ha detto la presidente del Pd, Rosy Bindi sfilando nel corteo, con tanti applausi - sono qui per capire qualcosa di più di quello che abbiamo letto in questi mesi sul web. Quando le persone si incontrano - ha continuato - c'e' sempre un valore aggiunto, ed e' molto positivo che qui ci siano molte persone, soprattutto giovani e donne che ancora hanno una capacità di indignazione e reazione rispetto alla vita del paese''.
A questo proposito, la Bindi ha sottolineato che le polemiche sul  Pd  e il 'No B. Day' sono ormai superate: ''Il fatto che io sia qui, che sono il presidente, vuol dire che queste divisioni sono superate''. E ai cronisti che le hanno fatto presente che diversi esponenti del partito erano assenti ha risposto con una battuta: “Ci fosse stato tutto il PD non sarebbe bastata piazza San Giovanni. Del Pd ce n'e' un po' perché questa e' una manifestazione di liberi cittadini. Chi e' voluto venire in piazza ci e' venuto, non ci dividiamo su questo. Per fortuna c'e' una cittadinanza che si indigna, che si ribella, che chiede libertà e il rispetto della Costituzione. Le alternative al governo di centrodestra si costruiscono con le parole fondamentali per la vita democratica: legalità, libertà, partecipazione e solidarietà".
                                                                                                                                                            Certo non mancavano i militanti e i circoli democratici, così come il capogruppo alla Camera, Dario Fanceschini, il vicepresidente del PD, Ivan Scalfarotto, e Ignazio Marino, Giovanna Melandri e Walter Verini, Rosa Calipari e Paolo Concia, Debora Serracchiani e Giuseppe Civati.

Entrambi gli ex candidati hanno affidato a twitter le loro considerazioni. Franceschini ha scritto: “Al ‘No B day’ mi inseguono le telecamere. Ma noi parliamo sempre. Oggi sto zitto perché devono parlare le ragazze e i ragazzi che sono qua".E Marino: “La legge è uguale per tutti. In questa piazza c'è il popolo italiano e questo è il posto del Partito Democratico. La piazza è piena di iscritti e simpatizzanti del partito. Non dobbiamo dimenticare queste persone nel fare opposizione al governo Berlusconi. In centinaia di migliaia ci stanno chiedendo oggi legalità e trasparenza, anche nel modo in cui vogliamo diventare ed essere alternativa a Silvio Berlusconi. La sensazione di una difficoltà del Pd nel rapporto con questa piazza è in larga parte costruita. Io ho pensato sin dal primo giorno che sarebbe stato importante partecipare e si vede oggi che è una giornata importante”.

La manifestazione non è stata trasmessa in diretta da una delle reti principali della RAI, ma solo da RaiNews24 e da YouDem, come ha denunciato anche il senatore democratico Vincenzo Vita: “Sono addolorato per il no alla diretta del Tg3 sul No-B day, si tratta di una grave miopia aziendale. Si tratta di un evento, al di là del colore,e i vertici Rai dimostrano così inadeguatezza. Il Pd di fatto c'è. Io spero che da qui parta l'unità dell'opposizione, una necessità perché bisogna sconfiggere Berlusconi che è un pericolo democratico".

Rosy Bindi aveva annunciato già  ieri la sua presenza al corteo: “Avevo detto che se non fossi stata presidente del Pd sarei andata alla manifestazione e ieri Bersani ha risolto il mio conflitto di interessi. Parteciperò come tanti nostri militanti, dirigenti ed elettori del Pd. Sarò insieme a loro: devono sentirsi a casa loro nella piazza e nel Pd. Non abbiamo mai voluto strumentalizzare un’iniziativa nata dal basso, con il tam tam della rete. Un grande partito non cerca di appropriarsi della piazza ma ne rispetta l'autonomia. Come ha detto Bersani  tutti devono dare una mano a unire e non a dividere l'opposizione, per costruire insieme un progetto efficace di alternativa alla destra di Berlusconi”.

Poi a San Giovanni parlando coi manifestanti ha spiegato: “Noi in Parlamento facciamo già opposizione e la facciamo bene, e faremo opposizione anche nelle piazze, nelle manifestazioni che il Pd ha organizzato, (vedi lo speciale www.partitodemocratico.it/1000piazze)  oggi siamo qui ad ascoltare, ma non ci mettiamo il cappello. Sinceramente mi ha dato fastidio vedere le bandiere di alcuni partiti al No B-Day, mi è piaciuto più il viola del bianco e degli altri colori. Ma da domani l'opposizione sarà più forte".

29 novembre 2009
QUESTION TIME: risponde ENRICO LETTA

Il terzo ospite della nuova edizione di QUESTION TIME è Enrico Letta, vicesegretario del PD. Potete rivolgergli una domanda nei commenti a questo post.

Spazio alle vostre domande sull'attualità politica e sulle prossime mosse del Partito Democratico.

Per chi non ha seguito le scorse puntate ricordiamo che sulla manifestazione del 5 dicembre, il "No B. day" ieri Pier Luigi Bersani ha riassunto la linea del PD in un'intervista a la Repubblica e su PdNetwork ha già risposto la scorsa settimana Rosy Bindi, Presidente del PD, e vi riproponiamo la clip con la sua risposta.

No B Day del 5 dicembre: Rosy Bindi risponde

 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd enrico letta question time pdnetwork youdem

permalink | inviato da redazionepd il 29/11/2009 alle 12:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

15 novembre 2009
QUESTION TIME - RIMANDATO -: il PD risponde. Fai la tua domanda a Rosy Bindi
ATTENZIONE: la puntata odierna di Question Time è stata rimandata a causa del voto di fiducia chiesto dal Governo alla Camera dei Deputati con la conseguente impossibilità del presidente Rosy Bindi di partecipare alla trasmissione. Questa puntata di QT slitta a data da destinarsi.

La Redazione

*****

Per la seconda puntat di QUESTION TIME  è ospite Rosy Bindi, Presidente del Partito Democratico.
Per farle una domanda su come sarà il nuovo PD, sui temi di attualità come la giustizia e l'emergenza lavoro avete tempo fino a mercoledì 18 novembre alle 13. Basta inserire la domanda nei commenti a questo post.
La puntata andrà in onda mercoledì sera su YouDem e sarà possibile rivederla sia per intero sia in pillole su www.pdnetwork.it

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd rosy bindi question time pdnetwork youdem

permalink | inviato da redazionepd il 15/11/2009 alle 12:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

1 settembre 2009
Gli haiku di Zoro (5,6,7...)

Se vuoi fare del bullismo fra i giornali scegli Europa, se vuoi farlo fra i candidati vai da Ignazio Marino.

Come apre domani Europa? Co’ e chiavi…

Al dibattito Sassoli è partito e ha fatto tre edizioni del TG1 in una.

L’unico che al dibattito s’è presentato con zainetto e bottiglietta è Rutelli. Gli mancava la sdraio, il secchiello e c’aveva tutto.

 (Zoro, Festa Democratica di Genova, puntata 7 e 8 di DLD)


nel week end a Dopolavoro Democratico Zoro era in gran forma e l'ispirazione era massima.

I video delle puntate li trovate qui

28 agosto 2009
Obama. Haiku di Zoro n°4

L'Obama bianco di questa festa? E' Gianfranco Fini. Oddio è stato un pò nero pure lui... per certi versi.

(Zoro, Festa Democratica di Genova, puntata 6 di DLD)


E' possibile rivedere tutta la puntata su YouDem, dibattito, cazzeggio e tentativi di radicamento, con Diego Bianchi, e alcuni dei principali ospiti e protagonisti della Festa: politici, giornalisti, scrittori, artisti, ma anche cuochi e camerieri, militanti e simpatizzanti, volontari e visitatori.
 

Noi pubblicheremo ogni giorno 1 haiku di Zoro. Questo era tratto dalla puntata del 26 agosto, con ospiti Debora Serracchiani, Andrea Orlando, Pippo Civati, Fausto Raciti e... Guia Soncini, osservatrice silenziosa...

 Se volete rivederla, eccola qui

 


27 agosto 2009
L'haiku di Zoro (3)

Sembra che i segretari stanno tutti con Bersani. No, Franceschini è franceschiniano. Sembra.

(Zoro, Festa Democratica di Genova, puntata 5 di DLD)


E' possibile rivedere tutta la puntata su YouDem, dibattito, cazzeggio e tentativi di radicamento, con Diego Bianchi, e alcuni dei principali ospiti e protagonisti della Festa: politici, giornalisti, scrittori, artisti, ma anche cuochi e camerieri, militanti e simpatizzanti, volontari e visitatori.
 

Noi pubblicheremo ogni giorno 1 haiku di Zoro. Questo era tratto dalla puntata del 25 agosto, con ospiti PIna Picierno, Luca Telese, Victor Rasetto, Roberta Pinotti, Gianfranco Fini.

 

Se volete rivederla, eccola qui

 


26 agosto 2009
L'haiku di Zoro (2)

Parleremo della crisi...quindi  del pd. La parola crisi chiama pure le parole Partito e Democratico.

(Zoro, Festa Democratica di Genova, puntata 4 di DLD)

E' possibile rivedere tutta la puntata su YouDem, dibattito, cazzeggio e tentativi di radicamento, con Diego Bianchi, e alcuni dei principali ospiti e protagonisti della Festa: politici, giornalisti, scrittori, artisti, ma anche cuochi e camerieri, militanti e simpatizzanti, volontari e visitatori.
 

Noi pubblicheremo ogni giorno 1 haiku di Zoro. Questo era tratto dalla puntata del 24 agosto, con ospite Enrico Letta. Se volete rivederla, eccola qui


24 giugno 2009
PD in NETWORK
Passate le elezioni sono tanti i post dei nostri esponenti sul PdNetwork.
Per chi se ne fosse perso qualcuno pubblichiamo una serie di link.
Comiciamo dall'annuncio delle candidature a segretario del Partito Democratico di Pierluigi Bersani e di Dario Franceschini, ma sono state postate anche le analisi del voto alle amministrative di Piero Fassino e Luigi Berlinguer, le riflessioni sul referendum di Stefano Ceccanti, l'appello "Per il PD che vogliamo" firmato da oltre 100 esponenti dei democratici.

La direzione del PD stabilirà nella prossima riunione i tempi e le modalità per tutte le candidature e il PdNetwork offrirà spazio a tutti i candidati per il dibattito, nel frattempo vi segnaliamo il post di Anpo, "Il contributo del Network" già messo in evidenza nei giorni scorsi.

PS: questo è un "post in progress", che aggiorneremo giorno per giorno


6 giugno 2009
"Io voto PD". Facciamolo sapere a tutti con il kit di mobilitanti.it
Solo un grande partito può fermare la destra. Mancano poche ore all'appuntamento elettorale e il momento di andare a votare è arrivato.

Perchè bisogna scegliere il Partito Democratico oggi ce lo spiega il nostro segretario, Dario Franceschini nel video di appello al voto.

Le urne si aprono alle 15, se non avete ancora scelto nello speciale europee trovate il modulo per la ricerca dei candidati.
Tutti i candidati alle europee hanno una pagina sul nostro sito, con: biografia, programma in sintesi, video e link ai loro profili su PdNetwork, Youdem e Facebook. 

Da domenica alle 22 potrete seguire i risultati nel nostro speciale sulle elezioni www.partitodemocratico.it/elezioni09  e commentare i risultati sul PdNetwork, www.pdnetwork.it.
Inserendo come tag la parola elezioni  i vostri post compariranno nel live blogging nella home dello speciale.

Facciamo un ultimo sforzo e diffondiamo i materiali, continuando a sostenere le proposte del PD con le nostre energie fino all'ultimo minuto utile.

Su  Mobilitanti troverete il nostro KIT ELEZIONI con le piccole azioni che fanno la differenza:
 
1- Salva con nome il logo 'Voto PD' e mettilo come foto del tuo profilo facebook (clicca qui)
2- Stampa e diffondi sulla rete e nella tua città il talloncino Pd con le indicazioni di voto
3- Scarica e diffondi il programma integrale del PD per le elezioni europee (clicca qui). Disonibile anche la sintesi (clicca qui)
4- Scarica e diffondi sulla rete e nella tua città il manifesto 'voto PD'
5- Diffondi le campagne di mobilitanti.it
6- Diffondi sulla rete le cartoline di mobilitanti.it
7- Vai sulla home di mobilitanti.it e spiega perché voterai pd nel box in basso e invita i tuoi amicii a fare altrettanto
8- diffondi i video e le schede di mobilitanti.it

Buon voto a tutti


sfoglia settembre        dicembre